Crea sito
 

Italian     

 

ATARI 16bit

 

ATARI 1040STf

SN: A16 CA 4015566

 

ATARI 520STE

SN: A1 4031593

 

ATARI 1040STE

 SN: A1 02 4018653

 

ATARI 1040STE

 SN: A1 OBA 4036953

 

ATARI 1040STE

 SN: A1 4A 4002453

 

ATARI 1040STE

 SN: A1 4003768

 

Periferiche

 

DISK DRIVES

ATARI SF-314

ATARI SF-354

DATEL RF302R

GOLDEN IMAGE

 

HARD DISK

ATARI MEGAFILE 30

ATARI MEGAFILE 60

 

DIGITALIZZATORI AUDIO/VIDEO

VIDI-ST

VIDI-RGB + VIDI-CHROME ST

VIDEOMASTER ST

VIDEOMASTER ST (RGB ver)

ACN HQ SOUND SAMPLER

 

MIDI

EMAGIC LOG 3

 

SCSI HOST ADAPTERS

GE-SOFT SCSI v6B

ICD AdSCSI-Plus ST

ICD LINK

 

MOUSE ADAPTERS

PeST 0.40

 

CAVI VIDEO

CAVO ST-VGA  (monochrome)

CAVO ST-VGA ver.2 (monochrome)

CAVO ST-BNC (monochrome)

CAVO ST-DB25 Msync EUM-1491A

CAVO ST-DB23 Msync M1438S

CAVO ST-SCART (color)

CAVO STE-SCART (color)

CAVO STE-DIN6 (Commodore 1084P)

CAVO STE-DSUB9 (Philips CM8833-II)

 

SWITCH VIDEO

SWITCH COLOR / MONOCHROME

 

ST/STE VIDEO Adapter LO/HI RES for Microvitec/Amiga M1438S

 

 

   Projects

 

  Docs/books

 

      Software

 

   Gallery

 

 

 

 

ICD Link

(ACSI-SCSI Adapter)

 

 

Il "Link" della ICD (non più in produzione) è un utilissimo adattatore ACSI-SCSI espressamente studiato per i computer della serie ST/STe.

 

 

Questo dispositivo permette di collegare alla nostra macchina una qualsiasi periferica SCSI (tipo I e II) come ad esempio un Hard Disk, CDROM, ZIP, (DAT?), ecc, fino ad un massimo di 8 periferiche nella stessa catena.

Ciò è reso possibile grazie all'uso di un uC che converte i segnali ACSI (provenienti dal connettore DMA) in segnali SCSI standard.

 

Insieme al "Link" veniva fornito anche un cavo DMA (DB19/DB19) e due floppy disk da 3.5" contenenti il driver della ICD v.6.5.5 e alcune utility.

 

 

 

 

 

Il collegamento è semplicissimo.

Nella foto a fianco due box esterni contenenti un masterizzatore CD della Yamaha (8x4x24) e un hard disk Quantum (LP105S) da 105Mb, entrambi SCSI.

 

 

Un'estremità del cavo viene connessa alla porta DMA del computer, mentre l'altra si collega al connettore DB19 del "Link" (DMA In), mentre quest'ultimo viene inserito in una delle due porte SCSI del box contenente l'hard disk.

 

 

A questo punto si può collegare il masterizzatore alla stessa catena SCSI, utilizzando un cavo con doppio connettore Centronics 50pin.

Questo andrà inserito in uno dei connettori del box contenente il CDROM, mentre l'altro andrà sul connettore libero dell'harddisk.

 NB: Attenzione a non usare lo

  stesso ID sulle periferiche.

 

 

 

 

ICD Link

(ACSI-SCSI Adapter)

 

Adesso possiamo accendere il sistema. Prima le due periferiche SCSI, poi dopo alcuni secondi, il computer (in questo caso un 1040STe). 

NB: Il driver che ho usa nei miei sistemi è l'ottimo HDDRIVER v8.23 (di Uwe Seimet) unitamente a EXTENDOS 4.05 (della Anodyne software), entrambi software commerciali. 

 

 

A titolo dimostrativo, ho inserito nel lettore un vecchio CD per Windows95 (filenames standard 8+3), contente programmi e foto in formato GIF, TGA, ecc

 

 

Doppio click sull'unità E: ed ecco aprirsi la finestra del CD con relativi files e cartelle.

NB: Il software ExtenDOS aggiunge anche un ottimo ACCessorio per  l'ascolto e il "track ripping" dei CD Audio.

 

 

Per quanto concerne l'hd questo è stato partizionato ( C: e D: ).